LA SICUREZZA INIZIA FACENDO SCELTE SICURE

La tecnologia delle telecamere digitali è ormai molto avanzata e offre oggi prodotti e soluzioni estremamente interessanti, sia sotto il profilo prestazionale sia dal punto di vista dei costi.

Leggi

DISPOSITIVO MULTIFUNZIONALE VIVAVOCE A COMANDI VOCALI

Si chiama HiDOM Talk ed è un'innovativa tecnologia assistiva che consente di gestire un comune telefono cellulare senza l'uso delle mani.

Leggi

NUOVE TECNOLOGIE DI CONTROLLO E ANTINTRUSIONE PER AREE ESTERNE

Innovazione tecnologica e sviluppo di sofisticati algoritmi consentono oggi di superare i limiti dei tradizionali impianti di sicurezza outdoor.

Leggi

RISPONDERE AL VIDEOCITOFONO DI CASA CON IL TELEFONO CELLULARE

Internet, connettività wireless, tecnologie IP e ottiche emisferiche ad alta risoluzione rivoluzionano la fruizione degli impianti videocitofonici, che sono oggi gestibili anche in remoto dovunque ci si trovi.

Leggi
  • Banner 1
  • Banner 2
  • Banner 3
  • Banner 4

Choose your language at the bottom page





TECNOLOGIE PER LA PROGETTAZIONE CREATIVA.

Da che mondo è mondo, la comunicazione tra gli esseri viventi si avvale anche della gestualità, che diventa in molti casi uno strumento universale e molto efficace quando senza fraintendimenti vogliamo manifestare rapidamente un'intenzione, una necessità, una decisione.
Così, il pollice della mano verso il basso equivale a esprimere un insindacabile giudizio negativo, quello verso l'alto un apprezzamento, ... oppure se rivolto improvvisamente a un automobilista in transito lo stesso gesto gli comunica, con semplicità e immediatezza, una cordiale richiesta per un passaggio in auto (autostop).




Semplicità e immediatezza sono però anche caratteristiche particolarmente ricercate e apprezzate da qualsiasi fruitore di tecnologie e, se riscontrabili in un impianto domotico, ne attestano l'indice di gradimento, certificandone la bontà intrinseca e la qualità progettuale.

Lavorare con Fibaro nella progettazione e realizzazione di impianti domotici è sempre un'esperienza piacevole, costruttiva, entusiasmante e molto stimolante.
Ancora una volta, i lungimiranti e giovani ingegneri della società polacca hanno saputo innovare con genialità e concretezza, offrendo al progettista creativo un originale e interessante strumento tecnologico per sviluppare nuove opportunità e modalità di fruizione della Domotica.
Swipe è infatti un curioso Gesture Controller che "cambia la vita" al progettista domotico e a tutti coloro che hanno bisogno di interagire, quotidianamente e semplicemente, con l'impianto elettrico della propria abitazione intelligente.
Il geniale dispositivo è integrabile e configurabile in qualsiasi sistema domotico basato sulla tecnologia Z-WAVE o Z-WAVE PLUS, meglio se dotato della nota ed apprezzata centralina Home Center marchiata Fibaro.

Esso si presenta in realtà come un tradizionale e comune portafotografie, con cornice disponibile nei colori bianco o nero.
L'apparente portafotografie può essere appeso al muro come un quadro o appoggiato sulla superficie di un tavolo o comodino tramite un apposito e gradevole accessorio di sostegno, svolgendo quindi egregiamente il compito estetico di esporre ed esibire in casa un'immagine gradita o familiare, ma nascondendo nello stesso tempo la sua vera e innovativa anima tecnologica e, soprattutto, le sue prerogative domotiche.
Swipe è infatti in grado di riconoscere e interpretare ben 6 singoli movimenti gestuali (verso il basso, verso l'alto, verso sinistra, verso destra, rotatorio in senso orario e rotatorio in senso antiorario), nonché fino a 6 diverse combinazioni di max. 3 gesti in sequenza liberamente configurabili, come per esempio il movimento della mano prima verso il basso e poi verso sinistra, o viceversa.
Unico limite, nelle sequenze di gesti configurabili non è possibile utilizzare i movimenti rotatori.




Swipe è quindi un'interfaccia di comando innovativa e molto interessante, che diventa estremamente utile e preziosa, se non addirittura indispensabile, quando il fruitore della Domotica è persona disabile, per esempio in carrozzina e affetta da tetraplegia con parziale compromissione nell'uso delle mani, oppure ipovedente o, più generalmente, solo anziana.




I movimenti gestuali di comando possono avvenire in prossimità del dispositivo wireless, senza necessariamente doverlo toccare.
Un suono prodotto da un buzzer interno viene emesso come feedback acustico ogniqualvolta viene rilevato e riconosciuto un gesto programmato.
L'utente ha inoltre il conforto visivo di un piccolo LED, che si illumina reagendo a ogni comando correttamente impartito.

Ecco quindi che ognuno dei gesti, o delle sequenze di gesti, configurati in fase di installazione può venire prontamente interpretato dalla Domotica come una richiesta di comando, per esempio per spegnere la luce, abbassare la tapparella, accendere il televisore o per attivare sia scenari sia funzioni centralizzate anche molto complesse.
I gesti rotatori sono poi formidabili per la regolazione dei dimmer o delle tapparelle (senso orario aumenta/alza, senso antiorario diminuisce/abbassa).
Swipe supporta ovviamente la modalità protetta e la sicurezza di funzionamento tipica delle reti Z-WAVE, con crittografia del tipo AES-128 (Advanced Encryption Standard), ma non è predisposto per funzionare come ripetitore di rete verso altri dispositivi Z-WAVE.




In ambienti interni (indoor) il dispositivo è raggiungibile in radio frequenza a distanza di max. 40 metri, che diventano 50 in outdoor.
Le frequenze impiegate da Swipe in Europa sono quelle comuni e consuete per gli impianti Z-WAVE: 868,40 e 869,80 MHz.






Swipe è largo 178 mm, alto 130 mm e profondo 29 mm.
Il dispositivo può essere alimentato con 4 batterie da 1,5 Vdc tipo AA e/o anche tramite apposito alimentatore esterno a corrente continua da 5 Vdc dotato di cavo con connettore micro-USB.
Se alimentato solo a batterie, Swipe ne preserva la durata con algoritmi di power saving, ma ciò penalizza un pò la prontezza dei comandi acquisiti durante il wake-up se l'apparecchio è dormiente.
Quando connesso a un alimentatore esterno, il circuito di alimentazione a batterie interviene automaticamente per emergenza in caso di disservizi sulla rete elettrica.
Ultima chicca: Swipe funziona anche se viene nascosto alla vista e posizionato sotto un tavolo o all'interno di un mobile.


Link e file di approfondimento




BROCHURE, GUIDE, TUTORIAL, MANUALI E FILE TECNICI.

Nest è una startup americana (fondata nel 2010 da un certo Tony Fadell, niente poco di meno che il "papà" dell’iPod) che nel 2014 venne acquisita da Alphabet, diventando una società parte integrante della holding di Google.
L'azienda si fece subito conoscere sul mercato per il proprio rivoluzionario termostato intelligente, il Nest Learning Thermostat, a cui oggi nel catalogo delle tecnologie per la Smart Home sono stati affiancati altri interessanti prodotti e dispositivi domotici.
Tutta la manualistica e la documentazione che è stata selezionata e raccolta in questa pagina è pubblicata online in un'area riservata ed è scaricabile esclusivamente dagli utenti del Blog che si sono registrati e che dispongono delle necessarie autorizzazioni e credenziali di accesso.

✔  TERMOSTATI

•>  Learning Thermostat - 3rd Generation (scheda tecnica)
•>  Learning Thermostat - 3rd Generation (guida rapida)
•>  Learning Thermostat - 3rd Generation (manuale operativo)


✔  TUTORIAL

•>  Energy Savings from Learning Thermostat (white paper)
Tutti i file qui scaricabili sono in formato PDF.
Ulteriore documentazione specifica ci può essere richiesta direttamente.


Link e file di approfondimento




BROCHURE, GUIDE, TUTORIAL, MANUALI E FILE TECNICI.

Mobotix è un'azienda tedesca, leader mondiale nella progettazione e produzione di avanzate tecnologie per la videosorveglianza e la videocitofonia digitale.
Tutta la manualistica e la documentazione che è stata selezionata e raccolta in questa pagina è pubblicata online in un'area riservata ed è scaricabile esclusivamente dagli utenti del Blog che si sono registrati e che dispongono delle necessarie autorizzazioni e credenziali di accesso.

✔  ACCESSORI, SENSORI E DISPOSITIVI VARI

•>  AudioMount (guida all'installazione)
•>  FlatMount Frame (guida all'installazione)
•>  MxIRLight (guida all'installazione)
•>  MxIRLight (scheda tecnica)
•>  MxThinClient (guida all'installazione)
•>  Sensor Module Thermal (guida all'installazione)


✔  APP E SOFTWARE DI SUPERVISIONE E CONTROLLO

•>  App per dispositivi mobili IOS (brochure)
•>  App per dispositivi mobili IOS (guida compatta)
•>  MxEasy (manuale utente)
•>  MxControlCenter (brochure)
•>  MxControlCenter (manuale utente)


✔  BROCHURE

•>  Dual Thermal Technology (catalogo)
•>  Panoramica prodotti (catalogo)
•>  Perimeter Security and Prevention (catalogo)


✔  DOCUMENTAZIONE COMMERCIALE

•>  Mobotix (catalistino)


✔  TELECAMERE INDOOR

•>  c25 Indoor (scheda tecnica)
•>  c25 Indoor (guida all'installazione)
•>  i25 Indoor (scheda tecnica)
•>  i25 Indoor (guida all'installazione)
•>  p25 Indoor (scheda tecnica)
•>  p25 Indoor (guida all'installazione)
•>  v25 Indoor (scheda tecnica)
•>  v25 Indoor (guida all'installazione)
•>  c26 Indoor (scheda tecnica)
•>  c26 Indoor (guida all'installazione)
•>  i26 Indoor (scheda tecnica)
•>  i26 Indoor (guida all'installazione)
•>  p26 Indoor (scheda tecnica)
•>  p26 Indoor (guida all'installazione)
•>  v26 Indoor (scheda tecnica)
•>  v26 Indoor (guida all'installazione)


✔  TELECAMERE OUTDOOR

•>  Q25 (manuale della telecamera)
•>  Q25 (specifiche tecniche)
•>  S15 (manuale della telecamera)
•>  S15 Mono (specifiche tecniche)
•>  S15 Dual (specifiche tecniche)
•>  M25 (manuale della telecamera)
•>  M25 (specifiche tecniche)
•>  M15 (specifiche tecniche)
•>  M15 Thermal (scheda tecnica)
•>  D25 (manuale della telecamera)
•>  D25 (specifiche tecniche)
•>  D15 (manuale della telecamera)
•>  D15 (specifiche tecniche)


✔  TUTORIAL

•>  Firmware Update (guida compatta)
•>  MxActivitySensor (guida compatta)
•>  Optical VS Thermal Imaging (tutorial)


✔  VIDEOCITOFONI

•>  T25 (brochure)
•>  T25 (scheda tecnica)
•>  T25 (manuale di sistema - parte 1)
•>  T25 (manuale di sistema - parte 2)
•>  T25 (concierge)
Tutti i file qui scaricabili sono in formato PDF.
Ulteriore documentazione specifica ci può essere richiesta direttamente.


Link e file di approfondimento




LE LINEE GUIDA PER LA CITTA' DEL FUTURO.

E' stato reso pubblico un corposo e interessante documento che in ben 216 pagine raccoglie e riassume le principali linee guida per la progettazione e la pianificazione delle Smart City.

Il Vademecum per la Città Intelligente è frutto del notevole lavoro di consultazione e cooperazione di varie città italiane che hanno aderito all’Osservatorio Nazionale Smart City dell'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).
Il documento contiene preziose indicazioni per governare il processo di pianificazione della città intelligente, descrive esempi ed esperienze avviate in alcune città italiane ed europee, nonché propone un set di utili strumenti operativi provenienti da diverse discipline, quali la statistica, la sociologia, la pianificazione territoriale e l'analisi delle politiche pubbliche.




Il Vademecum per la Città Intelligente è pensato per essere una condivisa guida metodologica per l’elaborazione dei piani di sviluppo delle nostre città, grazie alla quale i decisori istituzionali potranno meglio governare il cambiamento all’interno del proprio territorio urbano.




La guida fornisce alcuni tools operativi per la pianificazione e la governance, raccoglie esperienze e progetti d’eccellenza nei vari ambiti del cambiamento in chiave "Smart" e offre uno strumento di confronto e benchmarking tra e per le città.




Il Vademecum per la Città Intelligente è sviluppato in modo da essere articolato in cinque capitoli o sezioni fondamentali:


✔  I PUNTI CARDINALI DELLA SMART CITY

Attraverso la sistematizzazione di varie riflessioni maturate nel tempo, in questo capitolo sono descritte quelle che appaiono essere le direttrici che debbono tenere sempre presenti coloro che si vogliono cimentare nella costruzione di una città intelligente.


✔  GLI STEP DELLA PROGRAMMAZIONE

Questo capitolo riporta approcci, soluzioni, metodi e schemi d’azione, così come vengono ricavati dalle molte esperienze mappate nelle città campione.

Si prendono in esame l'analisi, la mappatura e il coinvolgimento di cittadini e stakeholder, l'organizzazione e le competenze specialistiche, il finanziamento, il monitoraggio e le scelte di governance: sono questi infatti gli ambiti del percorso di programmazione rispetto ai quali fanno riferimento le lezioni apprese dalle città.
Non si tratta certo della ricetta italiana alla Smart City, ma piuttosto dell’insieme, organizzato e sistematizzato, di alcune delle alternative possibili e delle strade già percorse, raccontate e documentate in termini sia di luci che di ombre.


✔  LO STATO DELL'ARTE

Il terzo capitolo è dedicato alla fotografia complessiva sullo stato dell’arte nelle città coinvolte nell’Osservatorio, con riguardo e attenzione ai nuovi processi di cambiamento.
In particolare, si esamina con quali strumenti finanziari e di governance le città italiane stanno portando avanti le proprie scelte e le proprie progettualità, dove sono arrivate e come stanno lavorando sui diversi ambiti che fanno la città intelligente (mobility, economy, governance, people, living, environment).


✔  LE CITTA'

Il quarto capitolo, che raccoglie i racconti che le città stesse hanno fatto all’interno dell’Osservatorio relativamente alle proprie specifiche e uniche scelte, riporta per l’utilità comune e l’interesse di tutti il dettaglio dei progetti che, finanziati o meno su specifiche linee di finanziamento dedicate alle Smart City, possono essere ricondotti positivamente a una politica cittadina intelligente.


✔  I PROPOSER

L’ultima sezione del Vademecum per la Città Intelligente riporta infine alcuni dei contributi arrivati all’Osservatorio da quelli che sono stati definiti "proposer", vale a dire tutti quei soggetti che con spirito innovativo e lavorando nell’accademia, nell’impresa o nelle varie associazioni promuovono soluzioni di miglioramento per le città del futuro.


Link e file di approfondimento


TECNOLOGIE INNOVATIVE
IN EVIDENZA PER ASPETTI FRUIZIONALI

LA DOMOTICA ACCESSIBILE
A BASSO COSTO E SENZA OPERE MURARIE


RICERCA
PER ETICHETTE

1 LITER OF LIGHT 1CONTROL 4BOX ABITAZIONE ACCESS POINT ACCESSIBILITA' ACQUA ACQUA CALDA SANITARIA ADSL AES-128 AGC GLASS ALGORITMO ALPHABET ANALOGICO ANDROID ANTIFURTO ANTIFURTO e ANTINTRUSIONE ANTINTRUSIONE APP APPARTAMENTI APPLIQUE APRICANCELLO ARCHITETTURA AREA RISERVATA ASSISTED LIVING ASSISTENTE VOCALE ATTUATORI AUDIO AUTOMAZIONE AWARD BACNET BEACONS BENESSERE BIOARCHITETTURA BIOCOMFORT BIODINAMICA BIOMETRICA BLE BLUETOOTH BUS BUZZER CABLAGGIO CABLAGGIO STRUTTURATO CAME CAT CCD CCTV CENTRI BENESSERE CERTIFICAZIONE CICLO CICARDIANO CINEMA CIRCADIANO CLIMA CMOS CO2 CODICE CIVILE COLD/WARM COMANDI COMFORT CONDOMINIO CONFIGURAZIONE CONSUMER CONTROLLO ACCESSI CONTROLLO REMOTO CONVEGNI e SEMINARI CORTISOLO CRI CRITTOGRAFIA CROMOTERAPIA CROSSOVER DALI DESIGN DESIGN FOR ALL DETERRENZA DIGITALE DIMMER DISABILITA' DISPLAY DISTORSIONE DMX DOCKING STATION DOCUMENTAZIONE DOMOTICA DOWNLOAD DVR ECOSOSTENIBILITA' EEC EFFICIENZA ELETTRIFICAZIONE ENERGETICA ENTERTAINMENT ERGONOMIA ETHERNET ETICA EVENTI EVEREST FIBARO FINESTRE FOTOSENSORI FOTOVOLTAICO FRUIZIONE GATEWAY GEOLOCALIZZAZIONE GESTURE CONTROLLER GIGABIT GIGASET GOOGLE GOOGLE HOME GRANDSTREAM GREEN ENERGY HAGER HALIO HCL HI-RES HIDOM HIFI HIGH-END HOME CINEMA HOME THEATER HOT-SPOT HOUSING HUMAN CENTRIC LIGHTING IEEE ILLUMINOTECNICA IMMEDIATEZZA IMPIANTISTICA IN-WALL INDOOR INFORMAZIONE INFRAROSSI INGO MAURER INJECTOR INNOVAZIONE INOX INSTALLAZIONE INTEGRAZIONE INTERATTIVITA' INTERRUTTORI IOS IOT IPAD IPHONE IPOD TOUCH IPS VIDEOMANAGER IR ISDN JBL KNX KONICA MINOLTA LAN LED LENI LG LIGHT+BUILDING LINEA LIGHT LIVINGTECH LONMARK LOOK AND FEEL LUCEFUTURA LUMEN MANUALISTICA MEDIACENTER MELATONINA METROPOLI MICROONDE MIMO MOBOTIX MODULI DIN MOONLIGHT MU-MIMO MULTIUTENZA NEGOZI NEST NEST PRO NETWORK NETWORKING NEWS NO-PROFIT NORMATIVE OLED OPENTHERM ORMONE OSCURAMENTO OSRAM OUTDOOR PARAGON PARCHEGGI PC PERIMETRALE PILOMAT PIN PISCINE POE POTENZA PRESE PRIVACY PRODOTTI PROFESSIONALE PROGETTAZIONE PROGRAMMAZIONE PUBBLICAZIONI e RASSEGNE STAMPA PULSANTERIA RADAR RAFFRESCAMENTO REATECH REGISTERED USER REPEATER RETE IP RGB RGBW RIFORMA DEL CONDOMINIO RISCALDAMENTO RISPARMIO RISTORANTI RJ45 ROLLING CODE RUCKUS SALE RIUNIONI SALENTO SALUTE SCARICO FUMI SCATOLE 503 SCATOLE 504 SCENARI SCL SD SEMPLICITA' SEMPLIFICAZIONE SENSORI SICUREZZA SIEDLE SIP SMART CITY SMART SPEAKER SMARTPHONE SOCIALE SOFTWARE SOGGIORNO SOLAR BOTTLE BULB SOLARE STAND-ALONE STARLIGHT STEREO STRIP LED SUPERVISIONE SUPERVISIONE e CONTROLLO REMOTO SWIPE SYNTHESIS TABLET TCP/IP TELEASSISTENZA e TELESOCCORSO TELECOMANDO TELECOMUNICAZIONE TELEFONO TELEMEDICINA TERMOSTATO TERZIARIO THEO MOELLER THX TOKEN TOUCH TUTORIAL TV/SAT UFFICI URBANISTICA USB VADEMECUM VDE VETRO VIDEO VIDEO ANALISI VIDEO CONFERENCING VIDEO MOTION VIDEOCITOFONIA VIDEOSORVEGLIANZA VIDEOTELEFONIA VITRUM VOIP WATERPROOF WATT WEB WHITE PAPER WIFI WIRELESS Z-WAVE

SITI AMICI E
SOSTENITORI DEL BLOG

LINK
ISTITUZIONALI

LivingTECH | Domotica, Smart & Assisted Living Technologies
© All rights are reserved. Powered by Blogger.