GESTIONE E CONTROLLO DELLA LUCE BIODINAMICA



TECNOLOGIE HUMAN CENTRIC LIGHTING.

La luce svolge un ruolo fondamentale nella regolazione del ritmo biologico dell’essere umano e impatta sulla salute e sul benessere psicofisico delle persone.
L'esistenza e l'importanza del cosiddetto "orologio biologico" di uomini e animali, ossia di un meccanismo biologico che ne regola il ritmo veglia/sonno, sono state dimostrate scientificamente dai ricercatori statunitensi Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young ai quali, nel 2017 e per i loro studi in materia, è stato addirittura assegnato il Premio Nobel per la Medicina.

Il ciclo cicardiano è il fondamento di una moderna e interessante disciplina conosciuta come Human Centric Lighting (HCL).
Trattasi di una specifica metodologia progettuale fatta propria da innovativi architetti e progettisti domotici, che affronta appunto il tema in chiave tecnologica, negli spazi antropici elettrificati, del benessere indotto dagli impianti di illuminazione artificiale.
Come accertato, le componenti nello spettro del blu della luce solare tendono a bloccare nell'uomo la secrezione fisiologica della melatonina, che è l’ormone del sonno.
La luce naturale relativamente blu tipica delle prime ore del mattino inibisce quindi la melatonina, ma stimola di contro la produzione del cortisolo, che è l’ormone dello stress, sollecitando così lo stato di vigilanza, la concentrazione e la sensazione di benessere fisico generale.




Nel corso della giornata la luce solare assume però gradualmente un colore variabile progressivamente più caldo e inizia a produrre degli effetti opposti a quelli del mattino: per queste ragioni l’individuo è quindi meno attivo nelle ore serali e si predispone naturalmente all’imminente fase del sonno.




Pertanto, un sistema di illuminazione che si basa sui criteri della Human Centric Lighting si prefigge di supportare il processo biologico di regolazione ormonale e di simulare artificialmente le caratteristiche dell’irraggiamento solare per favorire attivamente questo processo naturale nel caso in cui esso sia carente.
La scarsa percezione dell’influsso della luce solare nell'individuo che vive ogni giorno molte ore in spazi illuminati solo artificialmente può infatti generare varie problematiche e negative conseguenze, come disturbi del sonno, stanchezza cronica e depressione.

Un impianto di illuminazione HCL, ovvero a luce biodinamica, deve essere realizzato con specifiche lampade e corpi illuminanti biologicamente efficaci, in grado di seguire il ciclo solare e di modificare conseguentemente il colore (cold/warm) della luce emessa, garantendo così un'illuminazione artificiale nell'ambiente più naturale e quindi più salutare.




Un buon progetto di illuminazione biodinamica richiede però tecnicamente un'implementazione tutt'altro che semplice e banale.
Per ottimizzare gli effetti dell'illuminazione biodinamica non basta infatti regolarne automaticamente la tonalità luminosa nel corso della giornata, ma occorre prendere in considerazione e trattare adeguatamente quantomeno anche altri due fattori rilevanti, ovvero l’intensità e la direzionalità della luce artificiale.
Il sole produce un illuminamento naturale compreso tra 3.000 lux, tipicamente in una giornata invernale nuvolosa, e 100.000 lux quando l'irraggiamento solare è diretto.
Anche il direzionamento della luce assume importanza, basti pensare ad esempio alla luce diffusa del cielo quando occupa una parte considerevole nel campo visivo dell’individuo.

Nella pratica comune, il progettista illuminotecnico non può quindi prescindere dall'impiego di avanzati dimmer elettronici e tende a optare per corpi illuminanti di grandi dimensioni e posti nella parte superiore degli ambienti da illuminare, in quanto questa soluzione permette alla luce di raggiungere meglio la metà inferiore della retina in cui è concentrata la maggior parte delle cellule fotosensibili.
Le tecnologie utilizzabili sono quelle della Domotica, dove dispositivi o gateway intelligenti (per esempio, DALI) si fanno carico di attuare automaticamente opportuni comandi e precise regolazioni in accordo a specifici algoritmi e programmi temporali.
I vari apparecchi di illuminazione disponibili sul mercato possono essere utilizzati in modo efficiente solo se opportunamente combinati.
Pannelli luminosi di grandi dimensioni combinati con apparecchi di illuminazione a irraggiamento diretto e/o indiretto possono infatti portare a un risultato efficace in tutti i settori applicativi.
Sostanzialmente, l’implementazione tecnica di un sistema di illuminazione biodinamica può essere suddivisa in due tipologie: una soluzione solitaria, in cui singoli corpi illuminanti reagiscono individualmente e separatamente, oppure un sistema centralizzato in grado di controllare e regolare ogni singola lampada e di garantirne l’appropriata interazione.
Nel mezzo tra queste due tipologie di soluzioni ci sono i cosiddetti sistemi tecnologici a sciame, dove più corpi illuminanti comunicano tra di loro e si coordinano per creare un determinato e comune scenario luminoso.
Tutte queste varianti hanno rispettivi punti di forza e devono essere selezionate valutando bene le singole condizioni d’uso e i requisiti funzionali del contesto applicativo in cui si opera.

I campi di applicazione delle tecniche di illuminazione biodinamica sono molteplici: comprendono la sfera domestica e familiare, gli ambienti di lavoro, le case di riposo, gli asili nido, le scuole.
Secondo le esperienze già maturate, nel settore sanitario gli effetti positivi dell'illuminazione HCL sembrano essere quelli in cui si ottiene la massima efficacia.
Altrettanto interessante è l’analisi dei relativi costi/benefici.
L’adozione di una illuminazione biodinamica negli uffici e nei luoghi di lavoro consente di migliorare le prestazioni professionali, motivare positivamente i collaboratori, nonché ridurre le assenze per malattia, ottenendo maggior efficienza e una riduzione complessiva dei costi.
L’utilizzo della giusta e ottimale illuminazione nel settore sanitario, oltre a produrre un maggior benessere diffuso, potrebbe addirittura contribuire all'efficientamento delle terapie e alla riduzione dei tempi di guarigione dei pazienti e delle persone in cura.
Anche in altri settori, ad esempio nel mondo emozionale dello shopping, si possono ottenere effetti positivi e vantaggiose conseguenze proprio grazie all'illuminazione biodinamica.
Di fatto, sistemi di illuminazione adeguati stimolano la curiosità, rafforzano la capacità decisionale, aumentano i tempi di permanenza all’interno dei negozi e suscitano entusiasmo e intraprendenza.
Le tecniche di illuminazione biodinamica possono applicarsi con successo anche nei settori industriali, dove però possono differire in modo significativo dal ciclo solare, soprattutto durante il lavoro a turni.
Grazie alla giusta illuminazione durante il turno di notte i lavoratori possono essere tenuti svegli, attenti e concentrati come se stessero lavorando di giorno durante la mattinata.
Prevenzione degli errori e sicurezza negli ambienti di lavoro sono temi che possono quindi essere trattati anche con la luce.


Link e file di approfondimento


TECNOLOGIE INNOVATIVE
IN EVIDENZA PER ASPETTI FRUIZIONALI

LA DOMOTICA ACCESSIBILE
A BASSO COSTO E SENZA OPERE MURARIE


RICERCA
PER ETICHETTE

1 LITER OF LIGHT 1CONTROL 4BOX ABITAZIONE ACCESS POINT ACCESSIBILITA' ACQUA ACQUA CALDA SANITARIA ADSL AES-128 AGC GLASS ALGORITMO ALPHABET ANALOGICO ANDROID ANTIFURTO ANTIFURTO e ANTINTRUSIONE ANTINTRUSIONE APP APPARTAMENTI APPLIQUE APRICANCELLO ARCHITETTURA AREA RISERVATA ASSISTED LIVING ASSISTENTE VOCALE ATTUATORI AUDIO AUTOMAZIONE AWARD BACNET BEACONS BENESSERE BIOARCHITETTURA BIOCOMFORT BIODINAMICA BIOMETRICA BLE BLUETOOTH BUS BUZZER CABLAGGIO CABLAGGIO STRUTTURATO CAME CAT CCD CCTV CENTRI BENESSERE CERTIFICAZIONE CICLO CICARDIANO CINEMA CIRCADIANO CLIMA CMOS CO2 CODICE CIVILE COLD/WARM COMANDI COMFORT CONDOMINIO CONFIGURAZIONE CONSUMER CONTROLLO ACCESSI CONTROLLO REMOTO CONVEGNI e SEMINARI CORTISOLO CRI CRITTOGRAFIA CROMOTERAPIA CROSSOVER DALI DESIGN DESIGN FOR ALL DETERRENZA DIGITALE DIMMER DISABILITA' DISPLAY DISTORSIONE DMX DOCKING STATION DOCUMENTAZIONE DOMOTICA DOWNLOAD DVR ECOSOSTENIBILITA' EEC EFFICIENZA ELETTRIFICAZIONE ENERGETICA ENTERTAINMENT ERGONOMIA ETHERNET ETICA EVENTI EVEREST FIBARO FINESTRE FOTOSENSORI FOTOVOLTAICO FRUIZIONE GATEWAY GEOLOCALIZZAZIONE GESTURE CONTROLLER GIGABIT GIGASET GOOGLE GOOGLE HOME GRANDSTREAM GREEN ENERGY HAGER HALIO HCL HI-RES HIDOM HIFI HIGH-END HOME CINEMA HOME THEATER HOT-SPOT HOUSING HUMAN CENTRIC LIGHTING IEEE ILLUMINOTECNICA IMMEDIATEZZA IMPIANTISTICA IN-WALL INDOOR INFORMAZIONE INFRAROSSI INGO MAURER INJECTOR INNOVAZIONE INOX INSTALLAZIONE INTEGRAZIONE INTERATTIVITA' INTERRUTTORI IOS IOT IPAD IPHONE IPOD TOUCH IPS VIDEOMANAGER IR ISDN JBL KNX KONICA MINOLTA LAN LED LENI LG LIGHT+BUILDING LINEA LIGHT LIVINGTECH LONMARK LOOK AND FEEL LUCEFUTURA LUMEN MANUALISTICA MEDIACENTER MELATONINA METROPOLI MICROONDE MIMO MOBOTIX MODULI DIN MOONLIGHT MU-MIMO MULTIUTENZA NEGOZI NEST NEST PRO NETWORK NETWORKING NEWS NO-PROFIT NORMATIVE OLED OPENTHERM ORMONE OSCURAMENTO OSRAM OUTDOOR PARAGON PARCHEGGI PC PERIMETRALE PILOMAT PIN PISCINE POE POTENZA PRESE PRIVACY PRODOTTI PROFESSIONALE PROGETTAZIONE PROGRAMMAZIONE PUBBLICAZIONI e RASSEGNE STAMPA PULSANTERIA RADAR RAFFRESCAMENTO REATECH REGISTERED USER REPEATER RETE IP RGB RGBW RIFORMA DEL CONDOMINIO RISCALDAMENTO RISPARMIO RISTORANTI RJ45 ROLLING CODE RUCKUS SALE RIUNIONI SALENTO SALUTE SCARICO FUMI SCATOLE 503 SCATOLE 504 SCENARI SCL SD SEMPLICITA' SEMPLIFICAZIONE SENSORI SICUREZZA SIEDLE SIP SMART CITY SMART SPEAKER SMARTPHONE SOCIALE SOFTWARE SOGGIORNO SOLAR BOTTLE BULB SOLARE STAND-ALONE STARLIGHT STEREO STRIP LED SUPERVISIONE SUPERVISIONE e CONTROLLO REMOTO SWIPE SYNTHESIS TABLET TCP/IP TELEASSISTENZA e TELESOCCORSO TELECOMANDO TELECOMUNICAZIONE TELEFONO TELEMEDICINA TERMOSTATO TERZIARIO THEO MOELLER THX TOKEN TOUCH TUTORIAL TV/SAT UFFICI URBANISTICA USB VADEMECUM VDE VETRO VIDEO VIDEO ANALISI VIDEO CONFERENCING VIDEO MOTION VIDEOCITOFONIA VIDEOSORVEGLIANZA VIDEOTELEFONIA VITRUM VOIP WATERPROOF WATT WEB WHITE PAPER WIFI WIRELESS Z-WAVE

SITI AMICI E
SOSTENITORI DEL BLOG

LINK
ISTITUZIONALI

LivingTECH | Domotica, Smart & Assisted Living Technologies
© All rights are reserved. Powered by Blogger.